Rio Cavo

Investimenti

ll Programma di sviluppo rurale 2014-2020 (Psr) è un piano finanziario che promuove il sistema agroalimentare dell’Emilia Romagna attraverso investimenti sui macrotemi:

  • conoscenza e innovazione
  • competitività
  • ambiente e clima
  • valorizzazione del territorio e delle comunità locali

Il programma è stato approvato con atto della commissione europea n. 3530 del 26 maggio 2015 e fa parte della strategia Europa 2020 che definisce gli obiettivi da raggiungere in Europa su occupazione, ricerca, istruzione, povertà, cambiamenti climatici e energia.

In Regione il territorio oggetto degli interventi è rappresentato dalle aree rurali e marginali, dalle aree Appenniniche e del Delta del Po.

Sono ammessi a finanziamento più di 65 tipi di interventi e progetti nei seguenti ambiti: informazione e formazione; innovazione verso la sostenibilità; riduzione dell’impatto ambientale delle attività; prevenzione dei rischi e sicurezza; riqualificazione agroforestale; tutela della biodiversità; agricoltura sociale e turismo rurale.

I beneficiari sono aziende agricole, associazioni di categoria, Enti locali e aziende che operano nel settore socio sanitario.

I progetti presentati dall’azienda agricola e finanziati

  • 6.1.01 – Aiuto all’avviamento d’impresa per giovani agricoltori

L’investimento è finalizzato per una maggiore efficienza del ciclo produttivo; per una maggiore sicurezza sul luogo di lavoro diversificando le produzioni

Interventi:

– Acquisto di trattrice che permetterà rendere più sicuro il parco attrezzature: introducono nuove tecnologie.

Ristrutturazione di locale da adibire a locale per prodotti agricoli coltivati questo investimento incentiva l’innovazione di processo e di prodotto a livello di caratteristiche intrinseche al fine di rendere maggiormente sostenibile il processo produttivo.

– Piantumazione nuovo vigneto questo investimento va diversificare/riconvertire le attuali produzioni.

Costo totale del progetto: 57.984,50 Euro, di cui 50.000,00 Euro finanziati dal FEASR (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale) e la quota rimanente dall’Ente di gestione.

L’azienda usufruisce delle misure a superficie:

  • Operazione 13.1.01 – Pagamenti compensativi nelle zone montane
  • Operazione 11.0.01 – Agricoltura Biologica